Lo scempio del Molo Clementino a "Striscia la notizia"

GRAZIE AI CITTADINI DEL COMITATO "SALVIAMO PORTO CLEMENTINO", LA NOTIZIA DELLO SCEMPIO CHE SI STA CONSUMANDO AI DANNI DEL NOSTRO MONUMENTO E' ARRIVATA ALLA ATTENZIONE DELLA OPINIONE PUBBLICA NAZIONALE

Esprimiamo sincero ringraziamento a coloro che hanno segnalato lo scempio del Molo Clementino alla redazione del giornale satirico “Striscia la notizia”.  https://www.striscialanotizia.mediaset.it/video/indiana-ghiones-e-il-porto-maledetto_75699.shtml

Il servizio andato in onda Giovedì 2 Dicembre ha finalmente, portato alla attenzione della opinione pubblica nazionale lo scempio del prezioso sito archeologico che si sta consumando da decenni senza alcun opportuno e doveroso intervento da parte delle autorità competenti. La notizia è stata riportata anche da TGCOM24. https://www.tgcom24.mediaset.it/cronaca/lazio/porto-clementino-vt-i-siti-archeologici-abbandonati-dai-ministeri_42527899-202102k.shtml

Ricordiamo che il gruppo di cittadini promotore dell'iniziativa ha aperto una pagina Facebook di cui abbiamo riportato il link in calce alla home page del nostro sito . https://www.facebook.com/groups/1810568389170285/

Durante il servizio di “Striscia” il neo assessore ai Lavori Pubblici del Comune di Tarquinia ha ribadito che la Amministrazione continuerà a sollecitare interventi da parte del Ministero che, ci auguriamo, giungano prima del collasso totale della antica struttura e che tali interventi prevedano un opportuno restauro del monumento.

Assolidi si rende disponibile ad affiancare il gruppo di cittadini che da anni si batte per la salvaguardia del Molo Clementino ai quali propone di farsi capofila di una rinnovata iniziativa che veda coinvolte anche tutte le associazioni del territorio che intendano condividere e sostenere una energica azione a favore del monumento prima che l’azione del mare faccia di lui soltanto un ricordo.  

Lettera aperta per il Sindaco di Tarquinia

Egregio sig. Sindaco

ci rivolgiamo a lei dalle pagine del nostro blog data la sua non disponibilità ad incontrare  una nostra delegazione come da noi richiesto per avere un confronto sulle problematiche maggiormente sentite da noi cittadini  per  conoscere novità e prospettive sui temi di competenza comunale che riguardano il nostro litorale.

La sua decisione ci lascia decisamente perplessi date le funzioni che lo Statuto del nostro Comune (art. 36) riconosce alle associazioni di cittadini qual'è la nostra; in particolare il comma 3 del citato articolo, recita “ Gli iscritti all’albo (delle associazioni), per il tramite del legale rappresentante o suo delegato, HANNO DIRITTO DI ESSERE CONSULTATI a richiesta, in merito alle iniziative del Comune nel settore in cui essi operano”. E' superfluo ricordare che durante il nostro mancato incontro avremmo parlato di territorio,di servizi, e di questioni che riguardano la comunità che vive e/o frequenta il litorale in perfetta aderenza alle nostre finalità sociali.

Il suo rifiuto ci ha anche sorpreso perché in palese contrasto con quanto da lei affermato nel corso dell'incontro avvenuto con lei nelle vesti di candidato sindaco durante la campagna elettorale 2019; in quella occasione lei giustamente affermò di considerare preziosa la collaborazione dei cittadini  in forma singola o associata in quanto la ricerca delle migliori soluzioni alle questioni di pubblico interesse non può prescindere dal contributo della popolazione che vive direttamente le diverse problematiche.

Nelle società democratiche gli eletti hanno il dovere di mantenere aperto il dialogo con i cittadini elettori che hanno il diritto di essere ascoltati nel periodo dei mandati elettorali.

Leggi tutto: Lettera aperta per il Sindaco di Tarquinia

Assolidi incontra gli Amministratori comunali e le forze politiche cittadine

IL DIALOGO TRA CITTADINI , AMMINISTRATORI E FORZE POLITICHE DEVE RIMANERE APERTO E COSTRUTTIVO ANCHE OLTRE IL MOMENTO DELLE CAMPAGNE ELETTORALI E DEL VOTO, CON QUESTO SPIRITO ASSOLIDI DI TARQUINIA HA CHIESTO UN CONTRONTO  SULLE PRINCIPALI QUESTIONI CRITICHE CHE GRAVANO SUL LITORALE PER LA CUI SOLUZIONE SI CHIEDE UN PRECISO IMPEGNO DA PARTE DI TUTTI, OGNUNO PER LE PROPRIE SPECIFICHE COMPETENZE . 

   Con la fine della stagione estiva, sul nostro litorale si ripete il solito rituale che accompagna ogni anno l'inizio dell'autunno: le seconde case vengono chiuse, le serrande di molte attività commerciali vengono abbassate, le presenze di villeggianti e turisti crollano drasticamente nonostante dalle nostre parti molto spesso l'inizio dell'autunno sia caratterizzato da un dolce tempo mite compatibile anche con la fruizione della spiaggia.

   Nei quasi sessanta anni della loro storia i centri abitati del litorale tarquiniese sono sempre stati abitati da residenti stanziali ma questa realtà non è stata percepita , o forse non si è voluta percepire, nella sua importanza da generazioni di amministratori locali.

   La Libera Associazione Assolidi di Tarquinia, da quasi trenta anni è impegnata anche per rimuovere questa visione della realtà del litorale da quella parte della opinione pubblica cittadina in cui è tuttora radicata. La realtà del litorale è data dalle centinaia di persone che lo abitano stabilmente e che lo freqUentano con assiduità durante l'intero arco dei dodici mesi e che hanno diritto al godimento dei medesimi servizi, pubblici e privati, che vengono erogati ai residenti del centro cittadino.

   Per aprire un confronto su quelle che sono le più urgenti problematiche che gravano sul litorale ed, al contempo, per chiedere un preciso impegno per la loro soluzione, Assolidi di Tarquinia ha inviato agli Amministratori comunali e alle forze politiche cittadine un documento con il quale si è anche chiesto un incontro tra delegazioni. A tale proposito, all'iniziale ipotesi di una serie di incontri bilaterali con maggioranza e le diverse forze d'opposizione, ferma restando la richiesta dell'incontro bilaterale con la maggioranza, si è optato per un incontro collegiale tra la delegazione Assolidi e l'intera opposizione.

   L'incontro con la opposizione avverrà il giorno 25 Settembre, ad eccezione di un rappresentante di una forza politiche che per motivi persOnali ha chiesto di anticipare al giorno 24.

   Di seguito riportamo il testo del documento inviato al Sindaco, ai capigruppo consigliari ed ai referenti delle forze politiche cittadine.

 

Leggi tutto: Assolidi incontra gli Amministratori comunali e le forze politiche cittadine

Assolidi incontra i partiti d'opposizione

 

    Ad inizio dello scorso mese di Settembre, la Libera Associazione Assolidi di Tarquinia ha inviato al Sindaco di Tarquinia ed alle forze politiche d'opposizione un documento col quale sono state presentate le principali questioni critiche che gravano sul nostro litorale ( per il dettaglio si rimanda all'articolo pubblicato sul blog di Assolidi (http://www.assoliditarquinia.it) e che riprendeva, in sintesi, i temi sottoposti alla attenzione dei candidati sindaco nel corso della campagna elettorale 2019.

   Con lo stesso documento, contestualmente, si chiedeva un incontro tra delegazioni per conoscere lo stato dei progetti e dei provvedimenti amministrativi che interessano i centri abitati del litorale ed al contempo esporre al Sindaco ed alla rappresentanza dei consiglieri comunali e delle forze politiche cittadine le problematiche maggiormente sentite dai cittadini e che, in gran parte sono note da tempo anche all'osservatore meno attento. Per evitare probabili scontri dialettici tra maggioranza ed opposizione che avrebbero distolto i partecipanti dalle finalità della iniziativa, sono stati proposti incontri separati tra maggioranza ed opposizione.

   Sabato 25 Settembre il Direttivo di Assolidi ha incontrato le delegazioni delle forze politiche attualmente alla opposizione in Consiglio comunale rappresentate dai capigruppo e dai referenti politici cittadini; erano presenti per il Comitato Civico Maurizio Sandro Conversini ed Arianna Centini, per Fratelli d'Italia Alberto Riglietti, per il Movimento 5 Stelle Andrea Andreani, per Obiettivo Comune Manuel Catini e per il Partito Democratico Emanuele Scomparin e Sandro Celli.

   La riunione si è svolta in un clima disteso e cordiale nel corso della quale sono state affrontate le questioni contenute nel documento.

   La delegazione di Assolidi ha ribadito la propria natura apartitica e, quindi, la perfetta equidistanza dalle forze politiche e dai loro rappresentanti, ed ha inoltre puntualizzato che i temi contenuti nel documento sono frutto della sintesi delle segnalazioni, delle osservazioni, delle richieste e dei suggerimenti ricevuti negli anni con residenti, proprietari di immobili ed operatori commerciali.

   Le delegazioni dei partiti hanno riconosciuto l'importanza delle questioni esposte nel documento

concordando, in linea di principio, una azione comune per promuovere in seno al Consiglio comunale un confronto costruttivo volto al superamento delle questioni critiche esposte da Assolidi.

   La riunione si è conclusa con i ringraziamenti del Direttivo alle delegazioni dei partiti per la partecipazione all'incontro, segno di interesse per il litorale e per i suoi abitanti.

   In calce al testo del presente articolo pubblichiamo integralmente le dichiarazioni dei portavoce delle delegazioni intervenute .

                                                                                                                         Il Direttivo

 

Leggi tutto: Assolidi incontra i partiti d'opposizione

Arrivano le piogge e .... gli allagamenti delle strade........

 

CON LA PRIMA PIOGGIA  DI FINE ESTATE SI SONO REGOLARMENTE RIPRESENTATI GLI ALLAGAMENTI DELLE VIE DEL LIDO DI TARQUINIA : FINO A QUANDO CITTADINI E VILLEGGIANTI DOVRANNO SOPPORTARE TALI SGRADITI AVVENIMENTI ??  

24 Agosto 2021.Finalmente, dopo giorni e giorni di caldo afoso e temperature che hanno sfiorato i 37 gradi anche al Lido di Tarquinia, sono arrivate le prime piogge. Non torrenziali, non durature, ma copiose e costanti. E subito si sono ripresentati i problemi che affliggono da sempre il nostro litorale: strade e giardini allagati, tombini intasati non in grado di smaltire il normale deflusso delle acque meteoriche. Ovunque cittadini armati di rastrelli, ramazze, bastoni e stivali di gomma hanno tentato di aprirsi un varco per poter uscire di casa e raggiungere auto e negozi per le proprie attività quotidiane o semplicemente passeggiare. Un esempio tra tanti: Via Regas. Da tempo immemore vengono segnalati al Comune problemi ai tombini, vuoi per il cattivo odore, vuoi per il mancato recepimento delle acque di pioggia. La Protezione Civile ha da poco concluso la propria attività per prosciugare la strada, ove possibile con i suoi scarsi mezzi a disposizione. Eppure i motivi sono sempre gli stessi: la mancata pulizia delle strade per insufficienza di personale o di fondi, la inesistente manutenzione dei tombini, il rifacimento errato delle pendenze stradale. Strada costruita originariamente a regola d’arte a dorso d’asino ora è in più punti concava al centro, impedendo così all’acqua di raggiungere il tombino, posto a quota più alta. In più questa estate non è stata effettuata – se non su richiesta specifica – la pulizia della strada dagli aghi di pino, che vengono diligentemente radunati in mucchi ai lati della strada dagli abitanti della via per facilitarne la raccolta. Ma la soluzione non può consistere nell’abbattimento dei pini o di qualsiasi altra pianta che “sporca”, come molti propongono con convinzione; basterebbe pulire i tombini 1-2 volte al mese, rimuovere gli aghi di pino più frequentemente, intervenire laddove la pendenza della strada è stata mal eseguita. Gli ultimi lavori sono stati eseguiti nel 2017: chi ha effettuato il collaudo degli stessi? Chi ne ha controllato l’esecuzione a regola d’arte? Più tombini non sono più raggiungibili dall’acqua…Stessa situazione nelle altre strade, comprese quelle principali.

Leggi tutto: Arrivano le piogge e.... gli allagamenti delle strade........

Sottocategorie

News
NS-DHTML
Informazioni

     acqua potabile 

 

       balneabilità 

 

ORGANI D'INFORMAZIONE

     la WEB-TV di Tarquinia

 

moduloprova

modulo di prova

Associazioni Volontariato
Istituzioni pubbliche

 
                                                                                   

 


  

 

 

Associazioni sportive

orari trasporti pubblici

autolinee locali

 autolinee regionali

 

trenitalia                            

 

 

 

I nostri Dossier

Situazione meteo
previsioni del tempo tarquinia